Il Forum UNI-CIG 2021

Benvenuti all’undicesima edizione del Forum UNI-CIG 2021!

In un periodo in cui gli incontri tra le persone sono resi difficili dal perdurare delle condizioni pandemiche, dopo una attenta valutazione, abbiamo ritenuto opportuno, anche per l’edizione di quest’anno, di confermare la formula organizzativa sperimentata con successo nella passata edizione e che ha riscosso il favore dei numerosi partecipanti e Sponsor dell’evento.

La nostra manifestazione si svolgerà pertanto on-line in forma di webinar consentendo così alla più ampia platea possibile di partecipare con tutta sicurezza e di interagire con noi e i numerosi esperti ed aziende che riempiranno di contenuti i tre appuntamenti che nell’insieme costituiranno l’essenza e la sostanza del Forum UNI-CIG 2021.

Infatti, grazie alle modalità che verranno adottate nello svolgimento dell’evento, non solo sarà possibile partecipare alle sessioni di lavoro in diretta, ma si potrà, successivamente, accedere alle stesse in modalità pod cast in base alle proprie esigenze, così da consentire a ciascuno la pianificazione dei tempi e dei modi di partecipazione ai lavori che più gli sono convenienti.

Sarà inoltre attivo un blog permanente, accessibile dalla pagina del portale www.forumcig.it, che verrà alimentato, non solo dai contenuti specifici trattati durante le tre giornate di lavoro, ma anche aggiornato durante tutto l’anno con articoli tecnici, notizie sui temi rilevanti trattati durante la manifestazione.

Grazie a questo approccio, il Comitato Italiano Gas può quindi offrire continuità a questa importante manifestazione di livello Nazionale, strumento fondamentale per lo svolgimento del proprio compito funzionale di Ente normatore e di associazione tecnica al servizio della cultura, della sicurezza e dell’innovazione nel settore dei gas combustibili in un momento storico molto importante per la nostra industria di riferimento e per ciascuna delle Imprese che la compongono, alle prese con sfide rilevanti che impongono importanti cambiamenti e la ricerca di nuovi livelli di efficienza senza ridurre la resilienza e la sicurezza delle infrastrutture e dei servizi prodotti. Per superare questa sfida è richiesta una nuova attenzione all’eccellenza e all’innovazione in tutti i campi del business. Lo scopo del Forum è quello di dare un luogo in cui gli stakeholders dell’industria italiana dei gas possano confrontarsi e discutere le possibili vie attraverso cui uscire positivamente dall’evoluzione che la transizione energetica ha reso indispensabile.

Come accennato il Forum 2021 si articolerà in tre giornate di studio che avranno come minimo comun denominatore la dimensione “multi-gas” ovvero la trattazione di tematiche tecniche, e non solo, riguardanti l’insieme dei gas (naturali, di sintesi e rinnovabili) che saranno protagonisti nella mutazione epocale imposta dalla transizione energetica al nostro settore.

  • Il 10 giugno si terrà la prima giornata che avrà per tema: “La sicurezza negli usi finali nel sistema multi-gas” in cui troveranno spazio principalmente gli aspetti sulla sicurezza nell’utilizzo dei gas, aspetti normativi e legislativi correlati e nuove tecnologie per garantirne un utilizzo finale sempre più affidabile
  • Il 23 settembre si terrà il secondo appuntamento che avrà come argomento: “Digitalizzazione degli asset e dei processi. Dallo Smart Meter alla Cyber Security: Il ruolo decisivo delle nuove tecnologie.”. Questi sono aspetti ineludibili per le imprese alla ricerca di efficienze capaci di garantire sempre più alti livelli di efficacia. Infatti, su questo ambito esse si stanno impegnando già a fondo come testimoniano i loro piani industriali e le linee di investimento più innovative. Ma il prossimo futuro vedrà inevitabilmente un ulteriore aumento degli sforzi sia organizzativi sia economici in questa dimensione che certamente interesserà in modo rilevante anche gli aspetti legislativi e regolatori andando a modificare in modo rilevante il business. Grazie alle nuove tecnologie sarà sempre maggiore l’impronta digitale sia della rete sia degli impianti ma anche degli apparecchi destinati all’utilizzo finale dei gas, in quella nuova dimensione di sistema che prende il nome di “Internet of Things”.
  • l’11 novembre avremo la terza giornata il cui tema sarà: “Innovazione e ricerca nel settore multi-gas per una transizione energetica resiliente”. La giornata di studio si incentrerà sugli aspetti rilevanti correlati all’evoluzione tecnica e normativa relativa all’introduzione dei “nuovi” gas (idrogeno e biometano) e dei “nuovi” metodi per gestirne la distribuzione (ad esempio: blend e/o liquefatto). Questi temi verranno analizzati all’interno sia del quadro europeo sia di quello nazionale in un’ottica di sistema energetico integrato capace di garantire la necessaria resilienza al processo di transizione che ci porterà agli obbiettivi di decarbonizzazione come definiti dalla strategia europea di lungo termine al 2050 e, nel contempo di essere motore di sviluppo per l’economia dell’Italia per un suo rilancio anche nella crisi post COVID 19

Direzione Generale CIG

A chi interessa

  • Aziende di Trasporto, Distribuzione e vendita gas, elettricità, acqua
  • Aziende del settore ICT e Telecomunicazioni
  • Fabbricanti di apparecchi utilizzatori, accessori, componenti e strumenti
  • Aziende costruttrici di impianti
  • Progettisti, consulenti aziendali
  • Istituzioni ed Enti di Ricerca

Scarica il comunicato stampa

Forum UNI CIG 2021 i temi trattati:

 10 giugno: La sicurezza negli usi finali dei gas combustibili

23 settembre: Digitalizzazione degli asset e dei processi. Dallo smart meter alla Cyber Security: il ruolo decisivo delle nuove tecnologie.

11 novembre: Innovazione e ricerca nel settore multi-gas per una transizione energetica resiliente