A Milano l’occasione per fare il punto delle modalità innovative di gestione delle commodities distribuite a mezzo reti e dell’evoluzione legislativa e normativa in materia di sicurezza e di distribuzione del gas naturale.
 
Pochi giorni ancora e poi si chiuderanno le iscrizioni al Forum UNI-CIG 2016 in programma a Milano il 15 e 16 giugno 2016 presso la prestigiosa sede del Centro Congressi Fondazione CARIPLO di Milano.
 
Di seguito, in sintesi, la piattaforma del dibattito che si svilupperà tra i rappresentanti della pubblica amministrazione e delle imprese:
 
DALLO SMART METERING ALLE SMART CITIES
Sono quattro gli ambiti che verranno esplorati in questa sessione che coprirà l’intera prima giornata: i nuovi modelli di business resi possibili dall’uso intelligente delle reti, gli sviluppi delle tecnologie abilitanti, la cyber security e il coordinamento istituzionale tra Legislatori, Regolatori e Enti di Normazione. Temi di grande attualità che richiedono approfondimenti e valutazioni che interessano gli operatori di tutti i servizi a rete.
 
LA SICUREZZA COME STRUMENTO, LA QUALITA’ COME OBIETTIVO!
Numerose e tutte di grande impatto le novità legislative e normative relative al settore del post contatore: si parlerà del nuovo Regolamento UE sugli apparecchi a gas (GAR), delle verifiche degli impianti e, in merito alla qualificazione degli operatori, delle implicazioni della UNI 11554 e della PdR 11. Ampio spazio verrà riservato alla presentazione della statistica incidenti gas 2015, del perché non si riducono gli incidenti da gas e cosa fare per rimuovere alcune cause strutturali.
 
I COMBUSTIBILI INNOVATIVI PER LE RETI GAS: sfida o opportunità?
Biometano: sono ancora numerosi i problemi e le incertezze sul tappeto, soprattutto per quanto attiene la definizione di un quadro coerente a livello europeo, come ad esempio negli sviluppi del mandato M/400 sulla qualità del gas e della norma europea ad esso afferente. GNL: questo combustibile sta diventando parte integrante di progetti di metanizzazione di aree non approvvigionate da reti di trasporto; al forum verranno fornite indicazioni sul recepimento italiano della direttiva sui combustibili alternativi (AFI).
 
LA MISURA DEI GAS COMBUSTIBILI
Un tema in continua evoluzione normativa e tecnologica sia a livello europeo che nazionale. Il roll-out degli smart meter a livello domestico, il cosiddetto mass market, a che punto è? Saranno evidenziati i punti di forza e le questioni aperte relative ad un intervento di dimensioni considerevoli che porterà entro il 2018 ad avere alcuni milioni di pezzi installati e in servizio.
 
Saranno proprio tutti i relatori che si cimenteranno con la problematica di specie a fare il punto della situazione evidenziando gli stati evolutivi della materia.
 
Nell’invitare gli interessati a prendere visione del programma completo si ricorda che nell’ambito dell’evento verrà consegnato ai partecipanti il volume CIG sulla statistica degli incidenti rilevanti da gas combustibile per il 2015.
 
A coloro che prenderanno parte al Forum verrà inoltre messa a disposizione la documentazione completa contenente gli atti del forum.