UNI CIG 2022

FORUM

Il 22 settembre si è tenuta la seconda giornata di studio della dodicesima edizione del Forum UNI CIG che ha come argomenti chiave: la sicurezza; l’innovazione; la sostenibilità.

L’evento si è svolto in presenza presso le sale del Royal Carlton Hotel di Bologna ed ha visto una numerosa partecipazione di addetti ai lavori che così hanno potuto finalmente incontrarsi di persona dopo il lungo periodo di sospensione dovuto alla pandemia COVID 19 e recuperare quella dimensione essenziale della condivisione conviviale delle conoscenze.

Il denso programma che ha caratterizzato questo secondo appuntamento è stato aperto dal saluto del Presidente CIG, Eduardo Di Benedetto, per poi proseguire con l’attenta regia del moderatore Alessandro Soresina, Presidente della CTC CIG, che ha consentito lo svolgersi dei lavori nel rispetto dei tempi programmati dando spazio a tutte le presentazioni.

Nel suo intervento iniziale il Presidente CIG ha ricordato la figura di Alessandro Cornati, prematuramente scomparso a fine agosto e che per molti anni è stato al fianco di CIG contribuendo con la sua grande competenza ed umanità alle tante attività svolte dal comitato e ricoprendone anche ruoli importanti come componente della CTC.

A questo momento di commemorazione è seguito uno spontaneo applauso dei tanti presenti come omaggio della comunità dei gasisti italiani ad Alessandro.

La giornata è proseguita in base al programma articolato in due sessioni.

La prima, tenutasi al mattino, è stata dedicata al tema degli smart meter & smart grids, mentre la seconda, nel pomeriggio, ha avuto come linea guida la quantificazione e riduzione delle emissioni di metano nel sistema gas nazionale.

Per entrambi i due momenti di approfondimento la numerosa platea presente in sala ha potuto ascoltare relazioni e relatori di ottimo livello e una trattazione approfondita di aspetti innovativi riguardanti sia gli aspetti tecnici sia gli aspetti regolatori e normativi connessi ai temi oggetto della giornata.

Tra questi vogliamo ricordare non solo quello trattato da ARERA, con la relazione di Eleonora Bettenzoli, ad illustrazione degli aspetti rilevanti connessi a quanto disposto dalla delibera 269/2022/R/gas ma anche tutti quelli proposti nel panel ed efficacemente illustrati dai relatori con le varie presentazioni e che sono state valutate dai partecipanti come di reale interesse.

Indice di questo gradimento il fatto che la ampia sala della conferenza è stata molto frequentata fino alla chiusura dei lavori nel tardo pomeriggio.

Per i dettagli si rimanda agli atti del convegno che sono a disposizione dei partecipanti e al video integrale dell’evento disponibile a breve sul canale YouTube di CIG https://www.youtube.com/user/ComitatoItalianoGas/videos

Nel ringraziare tutti i relatori, gli sponsor e chi con il proprio supporto ha reso possibile anche quest’anno la nostra tradizionale manifestazione, vi diamo appuntamento per la terza giornata di studio, con cui si concluderà il Forum 2022, che si terrà in forma di webinar il 17 novembre il cui tema sarà: “Innovazione e ricerca nel settore multi-gas per una transizione energetica sostenibile”.

La giornata di studio si incentrerà sugli aspetti rilevanti correlati all’evoluzione tecnica e normativa relativa all’introduzione dei “nuovi” gas (idrogeno e biometano) e dei “nuovi” metodi per gestirne la distribuzione (ad esempio: blend e/o liquefatto).

Questi temi verranno analizzati all’interno sia del quadro europeo sia di quello nazionale in forte evoluzione in un’ottica di sistema energetico integrato resiliente capace di garantire la necessaria sostenibilità tecnica ed economica al processo di transizione che ci porterà agli obbiettivi di decarbonizzazione come definiti dalla strategia europea di lungo termine al 2050 considerando anche quanto reso disponibile dalle risorse dal PNRR.

Arrivederci al Forum UNI CIG, arrivederci al 17 novembre!

 

Aggiornamenti sugli sviluppi del programma saranno forniti nelle prossime newsletter.

A chi interessa

Aziende di:

 

Download del documento

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Si è completato il programma della manifestazione che toccherà alcuni dei temi di maggior attualità del mondo del gas. Un percorso maturato nel tempo cui stiamo lavorando con l’obiettivo di raggiungere risultati di rilievo.

Siamo lieti di comunicare che il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha autorizzato il riconoscimento di n. 3 CFP per la partecipazione all’evento del 22 settembre 2022.

La giornata del 22 settembre 2022 si articolerà in due sessioni tra loro correlate. La prima, in mattinata, avrà come tema: “Smart meter e smart grids” in cui si potrà fare il punto su questo importante settore della nostra industria anche con la presenza di soggetti istituzionali.

Nella seconda sessione pomeridiana si tratterà un tema emergente e di grande rilevanza: “La quantificazione e riduzione delle emissioni di metano”, anche alla luce delle disposizioni che sono in via di emanazione da parte della Comunità Economica Europea. Sarà infatti presentata la bozza del nuovo Regolamento UE sulle emissioni nonché l’approccio di alcune aziende del settore su questa tematica.

Il risultato del lungo lavoro di relazioni e di valutazioni tecniche si può evincere dalla qualità del programma proposto (a cui si rimanda al sito www.forumcig.it), il quale ci si auspica, catturerà l’attenzione degli operatori del settore e di quelli istituzionali.

Un vivo ringraziamento per la disponibilità e l’impegno va ai relatori e ai moderatori delle varie sessioni, oltre a quanti hanno sinora contribuito alla costruzione di questa iniziativa grazie a un vero gioco di squadra.

Aggiornamenti sugli sviluppi del programma saranno forniti nelle prossime newsletter.

A chi interessa

Aziende di:

 

Download del documento

Si è concluso a luglio 2022 il progetto HARP (Heating Appliances Retrofit Planning), finanziato da Horizon 2020.

Tale progetto ha riunito 18 organizzazioni di 5 Stati membri UE: Francia, Germania, Italia, Portogallo e Spagna ed è volto a sensibilizzare le persone verso la sostituzione degli apparecchi di riscaldamento obsoleti con soluzioni efficienti o che usino energia da fonte rinnovabile.

Consulta il documento

 

Forum UNI-CIG pubblica l’aggiornamento del programma provvisorio dell’evento, di elevato contenuto informativo e formativo, che si terrà il prossimo 22 settembre 2022.

Sta infatti prendendo una forma sempre più completa il programma della manifestazione che toccherà alcuni dei temi di maggior attualità del mondo del gas.

Un percorso maturato nel tempo cui stiamo lavorando con l’obiettivo di raggiungere risultati di rilievo.

La giornata del 22 settembre 2022 si articolerà in due sessioni tra loro correlate.

La prima, in mattinata, avrà come tema: “Smart meter e smart grids” in cui si potrà fare il punto su questo importante settore della nostra industria anche con la presenza di soggetti istituzionali.

Nella seconda sessione pomeridiana si tratterà un tema emergente e di grande rilevanza: “La quantificazione e riduzione delle emissioni di metano”, anche alla luce delle disposizioni che sono in via di emanazione da parte della Comunità Economica Europea.

Sarà infatti presentata la bozza del nuovo Regolamento UE sulle emissioni nonché l’approccio di alcune aziende del settore su questa tematica.

Il risultato del lungo lavoro di relazioni e di valutazioni tecniche si può evincere dalla qualità del programma proposto (a cui si rimanda al sito www.forumcig.it), il quale ci si auspica, catturerà l’attenzione degli operatori del settore e di quelli istituzionali.

Un vivo ringraziamento per la disponibilità e l’impegno va ai relatori e ai moderatori delle varie sessioni, oltre a quanti hanno sinora contribuito alla costruzione di questa iniziativa grazie a un vero gioco di squadra.

 

Aggiornamenti sugli sviluppi del programma saranno forniti nelle prossime newsletter.

A chi interessa

Aziende di:

 

Download del documento

E' online la Relazione Annuale sulla Situazione energetica nazionale con i dati riferiti all’anno 2021, redatta dal gruppo di lavoro della Direzione Generale Infrastrutture e Sicurezza del Ministero della Transizione Ecologica, formato da rappresentanze istituzionali e settoriali.

Nel 2021, il settore energetico italiano ha registrato una reazione positiva allo shock pandemico dell’anno precedente: la domanda primaria di energia è stata pari a 153.024 migliaia di tonnellate equivalenti di petrolio (ktep), con un aumento del 6,2% rispetto all’anno precedente.

Vai alla pagina

Forum UNI-CIG pubblica ufficialmente il programma provvisorio dell’evento, di elevato contenuto informativo e formativo, che si terrà il prossimo 22 settembre 2022.

Sta infatti prendendo una forma sempre più completa il programma della manifestazione che toccherà alcuni dei temi di maggior attualità del mondo del gas.

Un percorso maturato nel tempo cui stiamo lavorando con l’obiettivo di raggiungere risultati di rilievo.

La giornata del 22 settembre 2022 si articolerà in due sessioni tra loro correlate.

La prima, in mattinata, avrà come tema: “Smart meter e smart grid” in cui si potrà fare il punto su questo importante settore della nostra industria anche con la presenza di soggetti istituzionali.

Nella seconda sessione pomeridiana si tratterà un tema emergente e di grande rilevanza: “La quantificazione e riduzione delle emissioni di metano”, anche alla luce delle disposizioni che sono in via di emanazione da parte della Comunità Economica Europea.

Il risultato del lungo lavoro di relazioni e di valutazioni tecniche si può evincere dalla qualità del programma proposto (a cui si rimanda al sito www.forumcig.it), il quale ci si auspica, catturerà l’attenzione degli operatori del settore e di quelli istituzionali.

Un vivo ringraziamento per la disponibilità e l’impegno va ai relatori e ai moderatori delle varie sessioni, oltre a quanti hanno sinora contribuito alla costruzione di questa iniziativa grazie a un vero gioco di squadra.

 

Aggiornamenti sugli sviluppi del programma saranno forniti nelle prossime newsletter.

A chi interessa

Aziende di:

 

Download del documento

Il 16 giugno, con la prima giornata di studio, è iniziata la dodicesima edizione del Forum UNI-CIG che, per il 2022, ha come titolo: “Il contributo del sistema gas nazionale per la transizione energetica”.

Il Forum si articola in tre giornate di studio aventi come temi fondamentali: la sicurezza, l’innovazione e la sostenibilità.

Il denso programma che ha caratterizzato questo primo appuntamento dedicato alla sicurezza ed organizzato nella forma di webinar, è stato aperto dal saluto del Presidente CIG, ing. Eduardo Di Benedetto e dall’intervento del Presidente dell’UNI, ing. Giuseppe Rossi ed è quindi proseguito nella successione delle varie presentazioni proposte dai relatori toccando aspetti rilevanti connessi all’uso sempre più affidabile del gas nei suoi vari usi.

Particolare attenzione, oltre alle evoluzioni tecnologiche sempre presenti, è stata data al ruolo fondamentale della formazione e addestramento delle maestranze al fine di mantenere alto e aggiornato il livello delle loro competenze, considerando tale aspetto come uno dei pilastri su cui si basa la cultura della sicurezza in ogni comparto industriale ed in particolare nel nostro.

La giornata ha visto una larga partecipazione di addetti ai lavori, confermando come l’attenzione del settore al tema della sicurezza sia sempre molto alta.

Per i dettagli si rimanda agli atti del convegno che sono a disposizione dei partecipanti e al video integrale dell’evento disponibile sul canale YouTube di CIG https://youtu.be/9oOrj6Zc33U

Nel ringraziare tutti i relatori e chi con il proprio supporto ha reso possibile anche quest’anno la nostra tradizionale manifestazione, vi diamo appuntamento per la prossima giornata di studio del Forum UNI-CIG che si terrà il 22 settembre in presenza presso la sede dell’Hotel Royal Carlton di Bologna e che si articolerà in due sessioni tra loro correlate.

La prima, in mattinata, avrà come tema: “Smart meter e smart grid” in cui si potrà fare il punto su questo importante settore della nostra industria anche con la presenza di soggetti istituzionali.

Nella seconda sessione pomeridiana si tratterà un tema emergente e di grande rilevanza: “La quantificazione e riduzione delle emissioni di metano”, anche alla luce delle disposizioni che sono in via di emanazione da parte della Comunità Economica Europea.

Arrivederci a Bologna!

 

Aggiornamenti sugli sviluppi del programma saranno forniti nelle prossime newsletter.

A chi interessa

Aziende di:

 

Scarica la notizia in pdf

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n.139 del 16-06-2022) il Decreto 3 giugno 2022  del Ministero della Transizione Ecologica “Aggiornamento al decreto del Ministro dello sviluppo economico 18 maggio 2018, recante: «Regola tecnica sulle caratteristiche chimico fisiche e sulla presenza di altri componenti nel gas combustibile»” che consente l’immissione di idrogeno miscelato nella rete del gas snaturale fino al 2%.

Vai alla pagina

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram